Domenica 24 gennaio 2021

 

Dal Vangelo secondo Marco (Mc 1, 14-20)

Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».
Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono.
Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedèo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui.

Parola del Signore

 

 

Cari amici,

questa domenica, celebriamo la festa della Parola di Dio. Il libro della Parola di Dio che chiamiamo Bibbia. Non è un libro come gli altri. Non è un libro di testo per la scuola. La Bibbia ci mette in contatto con Gesù, facendoci scoprire la sua storia e le sue parole; in modo che la nostra amicizia con Lui possa crescere giorno dopo giorno. Papa Francesco ha voluto questa giornata per ricordarci l’importanza che quel libro diventi nostro. Cioè, innanzitutto, che abbiamo una Bibbia “nostra” e che ne pratichiamo regolarmente la lettura affinché le stesse parole di Dio diventino le nostre. Così impariamo anche a imitare Gesù nella sua amicizia e nella sua compassione. 

 

 

Se vuoi accendere una candela e scrivere la tua preghiera clicca qui

PER I PIU’ PICCOLI: puoi scaricare il disegno della Bibbia da colorare

 

 

Uniamoci alla preghiera dei più piccoli che chiedono a Gesù la guarigione per chi è malato, la compagnia per chi è solo, la speranza e la salvezza per tutti.

In questo colorato video le voci dei bambini e dei ragazzi di Santa Maria in Trastevere e i loro disegni esprimono la loro vicinanza e il loro affetto per i più fragili e per tutti noi.

Per vedere il video clicca qui